Frosinone. 35enne del capoluogo arrestato dalla Polizia

Nel pomeriggio di ieri, la Squadra Volante della Questura ha dato esecuzione alla misura della custodia cautelare in carcere, emessa dalla Procura della Repubblica di Frosinone, nei confronti di un 35enne frusinate, già agli arresti domiciliari.
Questa misura alternativa della pena è stata revocata in quanto l’uomo aveva continuato a perseverare con comportamenti improntati all’illegalità.
Infatti, il 27 gennaio, in seguito ad una denuncia di furto di un assegno di 8000 euro, era emerso che il frusinate aveva utilizzato il titolo di credito per pagare un’automobile ad un ignaro venditore, che al momento dell’incasso ha fatto l’amara scoperta.

CONDIVIDI