basket serie d- Pallacanestro Veroli 2016 batte Terracina

Pallacanestro Veroli 2016, missione compiuta. La gara che si è disputata Domenica 12 Febbraio alle ore 18.00, presso il Chiappitto di Alatri, termina con il risultato di 94-61.

Veroli ha un approccio perfetto alla partita: consapevole della propria forza e determinata nell’ipotecare il primato in classifica. L’assenza di Marco Fiorini per infortunio – tornerà ad allenarsi in settimana – ha ridotto gli uomini a disposizione di Coach Fiorini. Terracina le prova tutte: difesa a uomo, a zona e difesa mista, ma i ciociari vanno ad una velocità doppia facendo divertire il pubblico presente al Palasport di Alatri, con giocate di alto livello. Il punteggio finale recita un sonoro 94-61: premia in pieno la Pallacanestro Veroli 2016 che chiude il girone di qualificazione al primo posto. Un girone che si è rivelato di livello molto alto rispetto agli altri di pari categoria. Cosa accade ora? Sono state annunciate le 18 formazioni qualificate alla poule promozione, formata da tre gironi da 6 squadre che si affronteranno con gare di andata e ritorno, al termine delle quali le prime classificate di ogni raggruppamento saranno promosse in C Silver, mentre le seconde e le terze (in totale 6 squadre) si giocheranno le restanti due promozioni in due ulteriori gironcini da 3 squadre.

Giorgio Fiorini (9 – Play/Guardia): «Sono molto contento dell’approccio che abbiamo avuto alla partita. È stata una vittoria di squadra a dimostrazione che siamo un gruppo unito e affiatato. Questa sera era importante indirizzare la gara subito verso i nostri binari, ipotecando il primo posto in classifica, che abbiamo fortemente voluto e ci siamo guadagnati nel corso di questi mesi. Adesso dobbiamo voltare subito pagina e sfruttare queste due settimana per prepararci mentalmente e fisicamente alla fase promozione. Sarebbe un sogno giocare qualche partita nel nostro paese».

Gabriele Velocci (20 – Guardia): «Il lavoro ed i sacrifici fatti ci hanno portato a vincere questo girone. Era l’obiettivo prefissato dalla prima riunione tra società e giocatori. Ma è solo il primo mattone. Adesso una settimana di stop in cui cercheremo di recuperare gli infortunati per poi buttarci con tutto l’entusiasmo dei nostri tifosi in una seconda fase sicuramente molto dura ma noi ci faremo trovare pronti perché siamo la PALLACANESTRO VEROLI 2016».

CONDIVIDI