Veroli. Si è riunito il consiglio comunale, approvati gli ordini del giorno

Approvate dal Consiglio Comunale tutte le voci all’ordine del giorno. L’assemblea consiliare, nella seduta di martedì 13 febbraio, ha provveduto preliminarmente ad approvare l’avvicendamento del neo consigliere Andrea Carinci che ha preso il posto della dimissionaria Valentina Genovesi con una rappresentanza del gruppo dello SDI che viene rinnovata.
“Diamo il benvenuto al nuovo consigliere – ha detto il sindaco Simone Cretaro – certi che con la sua giovane età possa dare un contributo di idee e di entusiasmo nello svolgere un ruolo importante al servizio dell’intera comunità locale. Ringrazio, inoltre, la Genovesi per l’impegno, la collaborazione e la lealtà sempre dimostrati durante il suo mandato”. Interventi beneaugurali non sono mancati da parte dei consiglieri di maggioranza e di minoranza. “Un ringraziamento va ai cittadini che mi hanno votato ed ai responsabili del mio partito Sisto Fini e Giuseppe Mignardi. Assicuro il mio impegno nell’interesse dell’intera comunità di Veroli” ha detto Andrea Carinci subito dopo aver giurato dinanzi all’assise comunale di cui ha iniziato ad essere componente.
Il Consiglio ha approvato il nuovo regolamento per l’utilizzo e la gestione degli impianti sportivi comunali con il quale intende attivare gestione diretta o anche attraverso affidamenti esterni. “Si tratta di regolamentare le strutture sportive che prioritariamente sono al servizio delle scuole – ha illustrato il sindaco Cretaro – e che, poi, nel pomeriggio vengono utilizzate dalle associazioni. A tal proposito verrà data precedenza all’utilizzo a società ed associazioni del nostro territorio in quanto impegnate nella promozione dello sport tra i giovani con un indubbia valenza sociale”. La gestione prevista è diretta, da parte dell’Ente con personale proprio e, dove non possibile, attraverso la ricerca di un partner esterno con apposito bando pubblico. Le competenze sulle tariffe per l’utilizzo delle strutture, con oneri a carico dei fruitori sempre agevolati, sarà ancora della Giunta e del Consiglio in sede di approvazione annuale dei servizi a domanda individuale. “Restano fuori dal regolamento – ha tenuto ma precisare Cretaro – il nuovo palazzetto dello sport e l’adiacente tensotruttura che, essendo strutture complementari l’una all’altra in quanto di valenza nazionale ed europea, saranno oggetto di apposita e particolare futura gestione”.
Proprio per il palazzo dello sport è stata approvato anche l’acquisto dell’area privata a ridosso dell’attuale entrata dove verrà realizzata una rotatoria con conseguente adeguamento di tutto il percorso viario della zona. “Tale opera sarà realizzata dalla Provincia di Frosinone – hanno detto l’assessore Orlando Rotondo ed il consigliere Germano Caperna, quest’ultimo consigliere anche della Provincia – in quanto di competenza provinciale. Si tratta di un adeguamento importante perché avrà un impatto positivo anche sulla zona di Torrecaravicchia, con indubbio innalzamento della sicurezza stradale che, in passato, aveva dato non poche problematiche specie per quanto concerneva l’accoglienza dei pullman provenienti da Tecchiena di Alatri”. La Provincia ha già effettuato la gara di appalto per i lavori, con un impegno di circa 200 mila euro mentre il Comune provvederà all’acquisto di un’area privata necessaria per realizzare la rotatoria per un importo di circa 40 mila euro. “Un investimento necessario – ha avuto modo di aggiungere il sindaco Cretaro – perché altrimenti non riuscivamo a programmare la realizzazione della rotatoria quale opera indispensabile per il palazzetto come indicato dal Coni. Ringrazio il presidente della Provincia Antonio Pompeo ed il consigliere Caperna per l’impegno e la sinergia attuata nell’occasione”.

CONDIVIDI