Frosinone. Dolore e commozione ai funerali di Lorenzo Loreti

Dolore a commozione a Frosinone per i funerali di Lorenzo Loreti, il 24enne studente dell’accademia delle belle arti che, lunedì scorso, è stato trovato privo di vita all’interno della propria abitazione. Un gesto estremo per il giovane a cui è difficile dare una spiegazione. Il ragazzo lavorava in un bar del centro, aveva molto talento artistico ed era stimato da tutti. Il perché di un gesto simile resta avvolto nel mistero.
La chiesa di Sant’Antonio ha fatto fatica a contenere le centinaia di persone che hanno voluto dare l’ultimo saluto a Lorenzo e stringersi attorno al dolore della famiglia.
Un fragoroso applauso ha accompagnato l’uscita del feretro dalla chiesa, gli stessi applausi che venivano tributati al giovane quando era in vita, per il suo inestimabile talento artistico che Frosinone ha improvvisamente perso.
Ma la Ciociaria piange anche l’altra vittima della società, Alessandra Cristofanilli, la 30enne di Patrica, giovane mamma, che sempre lunedì, si è gettata dal cavalcavia ad Arsoli per dire basta alla vita, dopo aver lasciato un messaggio su facebook al marito e alla suocera.
Nella chiesa di Giovanni Paolo secondo, a Patrica, la commozione e la tristezza per l’ultimo saluto alla ragazza.

CONDIVIDI