Alatri. Revocate le targhe alterne previste per tutto il mese di marzo

Il provvedimento è stato preso dal sindaco alla luce dei dati acquisiti in questo periodo e di alcune considerazione tecniche sviluppate dal settore ambiente del comune di Alatri.
In effetti l’analisi dei dati sull’inquinamento atmosferico, forniti dall’ARPA Lazio ed, in particolare, quelli dal 01.02.2017 fino ad oggi ha evidenziato una netta riduzione degli sforamenti dei limiti degli agenti inquinanti: infatti in questo periodo abbiamo avuto soli 6 superamenti accertati, a fronte dei 38 superamenti misurati nel periodo Dicembre 2016 –Gennaio 2017.
Inoltre ci sono le attuali condizioni meteorologiche che favoriscono un miglioramento della qualità dell’aria, questo essenzialmente è dovuto all’innalzamento delle temperature che se da un lato limitano le emissioni da riscaldamento domestico, dall’altro generano favorevoli correnti convettive che aiutano alla dispersione degli inquinanti. Inoltre questo periodo è stato particolarmente piovoso ed è noto che questa situazioni favorisca l’abbattimento delle polveri sottili.
Il sindaco voleva sottolineare anche l’ottimo lavoro svolto dall’assessorato ambiente, dal comando di polizia locale, dall’assessorato alla cultura e dagli addetti alla comunicazione, i quali tutti insieme, con un sforzo fino ad ora mai profuso per questo tipo di interventi, ha fatto si che i provvedimenti necessari per il miglioramento della qualità dell’aria, fossero efficaci e condivisi.
Un ringraziamento particolare da parte del sindaco a tutti i concittadini che aderendo alle varie iniziative proposte dal comune in occasione delle domeniche ecologiche hanno dimostrato un alto senso civico e una eccellente educazione ambientale.
Ricordiamo che il programma degli interventi per il miglioramento della qualità dell’aria, continuano con la domenica ecologia prevista per il 5 di marzo prossimo.

CONDIVIDI