Salvi i servizi sociali per 21 comuni. La soddisfazione di Pompeo

 

Ben 21 comuni, quelli afferenti al Distretto Sanitario B di cui è capofila Frosinone, rischiavano di restare dalla fine del mese in corso senza servizi sociali. Forte la preoccupazione nei municipi e del Presidente della Provincia, Antonio Pompeo che ha innescato una corsa contro il tempo affinché non si verificasse un enorme problema. Nella serata di oggi sono arrivate buone notizie. Pompeo, infatti, che aveva avuto rassicurazione nel pomeriggio direttamente dal Presidente Zingaretti, ha avuto, insieme ai 2i sindaci del Distretto l’ufficialità contenuta in una lettera a firma del segretario generale della Regione.

“Ringrazio il Presidente Zingaretti – afferma Pompeo – e gli Uffici della Regione Lazio che hanno immediatamente compreso la gravità della situazione e l’urgenza con la quale occorreva trovare una soluzione. Dopo ripetuti incontri negli uffici regionali mi ero rivolto, infatti, direttamente al Presidente ed è da lui che avevo ottenuto la rassicurazione circa il mantenimento dei servizi nei 21 comuni. Oltre ai problemi molto seri per i cittadini si sarebbero persi anche molti posti di lavoro – conclude Pompeo. Questa sera abbiamo ricevuto la conferma ufficiale dell’interessamento a risolvere il problema e ne siamo molto lieti”.

 

CONDIVIDI