Cassino. Maxi multa per una macelleria gestita da un magrebino

Multa salata per una macelleria di Cassino gestita da un magrebino. Il blitz del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità Carabinieri di Latina ha portato al sequestro di 550 confezioni di derrate alimentari varie, trovate sprovviste di etichettatura in lingua italiana, e rilevato l’insufficiente stato di pulizia dei locali e la mancata attuazione della procedura di autocontrollo. Il titolare è stato sanzionato con ammende di euro 3.166,00 ed euro 2.000,00 e segnalato all’ASL di Cassino per le prescrizioni di competenza.

CONDIVIDI