Le guide turistiche abilitate dalla Provincia di Frosinone possono operare in tutta Italia

Le guide turistiche abilitate dalla Provincia di Frosinone, come nel resto della regione Lazio, potranno esercitare in ogni luogo d’Italia e d’Europa. A renderlo noto il presidente del Consiglio Provinciale di Frosinone con delega al Turismo, Luigi Vacana. “E’ quanto ha stabilito la sentenza del 24 febbraio 2017 del Tar del Lazio – prosegue Vacana – che ha accolto il ricorso in opposizione al decreto del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo dell’11 dicembre 2015”. Il decreto trattava proprio l’ individuazione dei requisiti necessari per l’abilitazione allo svolgimento della professione di guida turistica, prevedendo nuovi esami per l’abilitazione per specifici siti, limitandone le prestazioni nell’ambito di appartenenza. “Una novità assoluta in linea con le indicazioni di Bruxelles ed orientata alla salvaguardia dei principi di concorrenza – ha continuato Vacana”. Contro le limitazioni si erano sollevati molti dubbi, a questi il Tar del Lazio nella giornata di oggi ha posto fine. In pratica cadono tutte le limitazioni all’esercizio della professione di guida su base nazionale. Una professione, quella della Guida Turistica, più aperta e accessibile. Già nei giorni scorsi la Regione Lazio con apposita Deliberazione di Giunta (124/2017) aveva ritenuto improcrastinabile e urgente, nelle more del riordino della materia professioni turistiche, estendere l’abilitazione conseguita presso una delle Province del Lazio e nella Città Metropolitana di Roma Capitale a tutto il territorio nazionale e di dare mandato all’Agenzia Regionale del Turismo, di predisporre un unico elenco delle guide turistiche nazionali abilitate nella Regione Lazio. “Il provvedimento molto atteso ed auspicato dal Presidente Pompeo e da tutto l’Ente – ha concluso Vacana – che potrà risultare efficace non solo per le maggiori opportunità di lavoro che offrirà nel turismo, ma anche come contrasto all’abusivismo”. Via libera dunque a visite ad opere d’arte, musei, gallerie, scavi archeologici di tutta Italia anche per le Guide abilitate nella dalla nostra Provincia.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI