Danneggiamento e incendio: un denunciato a Vico nel Lazio. Droga, segnalati due giovani a Veroli

foto di repertorio

Nella mattinata di ieri a Vico nel Lazio, i carabinieri della locale Stazione al termine di accurate indagini, hanno denunciato in stato di libertà un allevatore 38enne del luogo, resosi responsabile di danneggiamento seguito da incendio. L’attività investigativa dei militari ha permesso di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza a carico dell’uomo, il quale nel pomeriggio di martedì scorso, 11 aprile, allo scopo di creare un passaggio per il pascolo dei propri bovini, aveva appiccato il fuoco ad alcuni cespugli. L’incendio, di modeste dimensioni, distruggeva alcune piante e la recinzione di un terreno di proprietà di una 74enne del posto.

La scorsa notte a Veroli, invece, i carabinieri della locale Stazione, nell’ambito dei servizi finalizzati a contrastare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone, ai sensi dell’articolo 75 del DPR 309/90, due giovani di un paese limitrofo i quali, dopo una perquisizione personale, veicolare e domiciliare, sono stati trovati in possesso di 12 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish e 2 grammi di marijuana. La droga è stata sequestrata.