Frosinone: Carceri sovraffollate, appello di Abbruzzese al ministro Orlando

“I dati che vengono evidenziati dal sindacato Fns-Cisl sul sovraffollamento delle carceri sono allarmanti. Nel Lazio si registra a fine luglio un sovraffollamento di 1.015 detenuti considerato che 6.250 risultano i detenuti reclusi nei 14 Istituti di pena della regione, rispetto ad una capienza regolamentare di 5.235 posti”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Forza Italia, nonchè presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali, Mario Abbruzzese.

“In provincia di Frosinone – ha specificato l’esponente azzurro – c’è un esubero di 154 detenuti, in quanto la Casa Circondariale del Capoluogo ha un eccedenza di 57 unità  mentre a Cassino sono addirittura 97 i detenuti in più. La Polizia penitenziaria, a livello provinciale, è chiamata quindi a un lavoro straordinario per gestire queste percentuali in eccesso. Pertanto, devono essere presi in tempi brevi seri provvedimento al fine di potenziare il suo organico. Già il mese scorso – ha concluso Abbruzzese – dopo una visita nella Casa Circondariale di Frosinone ho richiesto, tramite una lettera al Ministro della Giustizia Orlando, il suo autorevole intervento, allo scopo di restituire le condizioni minime di gestione e sicurezza nel penitenziario con l’invio di un numero adeguato, rispetto alla popolazione carceraria presente, di personale di vigilanza. Aspetto una risposta concreta”.