Alatri. Asili comunali, Casapound chiede chiarezza

Sulla questione della concessione in gestione degli asili comunali non ci vede chiaro neppure Matteo De Santis. Portavoce cittadino di Casapound.
‘La sostenibilità economico-finanziaria del servizio pare quanto mai improbabile visti gli scarsi fondi a disposizione.
 Potranno le famiglie – si chiede De Santis – permettersi di pagare rette più salate? E quale sarà la sorte dei dipendenti delle strutture? Con un budget così ridotto difficilmente potranno percepire lo stesso stipendio ed avere garantito lo stesso orario lavorativo… O lavoreranno tutti a stipendio ridotto o verrà ridotto il numero degli operatori!
Diciamo ai cittadini come stanno le cose!
 Auguriamoci che non accada  lo stesso anche con l’edilizia scolastica e che si provveda alla manutenzione necessaria e indispensabile di alcuni edifici scolastici entro settembre’.
Intanto, secondo indiscrezioni, è stata organizzata per  la prossima settimana una manifestazione di protesta degli operatori dell’asilo insieme ai  genitori e i rappresentanti sindacali.
(foto di repertorio)
Cinzia Cerroni
CONDIVIDI