Ferentino. Tre nuove opere verranno inaugurate prima dell’estate

Procede spedito uno dei settori che ha caratterizzato in questi anni l’Amministrazione del sindaco Antonio Pompeo, ossia quello dei lavori pubblici. Prima dell’estate, infatti, verranno messe a disposizione dei cittadini tre nuove opere. L’obiettivo è sempre lo stesso: contribuire a far crescere la città, aumentare il livello dei servizi e delle infrastrutture, tutelando  la grande vocazione architettonica e culturale.

Lavori di miglioramento e di riqualificazione stanno interessando la zona degli Archi di Casamari, dove è in fase di ultimazione il parcheggio adiacente la Casa della Salute. L’accesso al parcheggio prevede anche la realizzazione di una rampa: ci saranno oltre 30 posti auto, sarà completamente illuminato e pavimentato con selci. In più verrà bonificata l’intera zona e abbellita dal punto di vista estetico. Nel corso degli ultimi anni l’area è stata oggetto di un vero e proprio lifting, sia a livello di riqualificazione e messa in sicurezza, sia sotto l’aspetto estetico e del decoro. Attraverso gli ulteriori lavori programmati si completerà la messa in sicurezza e la funzionalità della circolazione, recuperando in maniera completa una zona da sempre tanto amata dai visitatori e dai turisti.

Sempre in tema di infrastrutture, il 2019 segnerà la conclusione degli interventi per il completamento del parcheggio nei pressi della rotatoria del Casello autostradale. Considerata la centralità dello snodo, l’accesso di utenti e il passaggio di veicoli, il parcheggio è una necessità assoluta. Un’opera che farà la differenza, attesa da anni e che l’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Pompeo trasforma in realtà. L’intervento prevede la realizzazione di oltre 150 posti auto, rendendo anche esteticamente più bella l’intera zona, che verrà totalmente illuminata, delimitata con dei cigli e pavimentata.

Infine, Villa Gasbarra: uno dei gioielli del patrimonio storico architettonico, per la quale è prevista l’ultimazione dei lavori di restauro e risanamento conservativo, La Villa, oltre a rappresentare un attrattore turistico di rilievo, arricchendo il già ricco patrimonio cittadino, sarà utilizzata per finalità sociali e culturali.

“In questi anni abbiamo dato un impulso notevole al settore dei lavori pubblici – ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo – una Città che vuole crescere e aumentare la qualità della vita dei cittadini, ha bisogno di investire in opere e servizi. E’ una priorità che ci siamo dati e che continuerà a caratterizzare l’attuale mandato amministrativo. Villa Gasbarra, il parcheggio all’uscita del casello autostradale e il parcheggio della Casa della Salute,  sono certamente degli interventi attesi , ai quali se ne aggiungeranno di altri, nel solco di un modello di governo attivo, dinamico e che punta sempre al meglio”.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI