Boom di presenze alla Rassegna Ferentino Acustica

Non ha tradito le attese l’apertura della Rassegna Ferentino Acustica. In una piazza Mazzini trasformata in un teatro all’aperto è andata in scena una serata di grande livello artistico che ha entusiasmato e appassionato i tanti presenti.

Ad animare il concerto Giovanni Ferro, Fulvio Montauti, Tonino Tomeo. E conclusione della serata con la freschezza degli allievi dei corsi introduttivi di chitarra acustica.

E dopo la seconda serata di concerti, sabato 14 luglio attesissimo appuntamento con la presenza di nomi che sono sinonimo di eccellenza e di virtuosismi con la chitarra. Si esibiranno infatti, Giovanni Monoscalco, Reno Brandoni, Edoardo De Angelis e Mimmo Locasciulli.

 “Un gradissimo esordio per la rassegna Ferentino Acustica – ha dichiarato l’assessore alla cultura Angelica Schietroma – ancora una volta vanno rivolti i complimenti, non solo agli artisti, ma soprattutto alla vera anima del festival, il direttore artistico Giovanni Pelosi. Ogni anno ci mette l’anima e la passione e i risultati sono straordinari. Ferentino acustica, non è solo musica, ma è anche occasione per promuovere l’immagine della nostra città. La piazza piena di queste serate ne è la migliore dimostrazione”.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI