Alatri. È ufficialmente aperto il censimento dei lampadari

Di Joe Carobolo

Lampadari. È partito il censimento. Dopo la polemica esplosa in città a causa della rimozione dello storico punto luce di Porta San Benedetto, che poi s’è scoperto essere stato sostituito per un restauro, con un lampione moderno, i cittadini di Alatri hanno cominciato a chiedersi in primis : il lampadario nell’aula magna del Conti Gentili, anche in questo caso rimosso a seguito di lavori di ristrutturazione dell’edificio, è tornato nella sua sede originale? E i lampadari in ferro battuto di grande pregio che si trovavano sulle scale dello stesso edificio, spostati durante i lavori nel palazzo comunale, dove sono andati a finire dopo l’apertura del cantiere per l’adeguamento antisismica di  quest’ultimo?  Sorte migliore, per grazia di Flavio Fiorletta, per il bellissimo lampadario creato dall’assemblamento dei ‘grifoni’ in ferro battuto degli antichi portali di Alatri, che, anche a causa della sua mole, dalla porta della stanza, dietro la Pro Loco, in cui si trova, non può con facilità essere trasferito. È ufficialmente iniziato il censimento dei lampadari. Gli altrensi sembrano distratti ma non lo sono per niente. Chissà se nei prossimi giorni altri lampadari torneranno nei ricordi della gente

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI