Alatri. Serata ricca di iniziative per fare… Centro

Alatri è tornata viva. È accaduto nella serata di ieri, 11 agosto, grazie a tre eventi che hanno richiamato centinaia di persone nel cuore del centro storico della città e sul piazzale dell’Acropoli: la cena solidale “indovina chi viene a cena” dell’Associazione Asterione, “giroleggendo per alatri” – letture da un libro di Paolo Rumiz all’ombra delle mura ciclopiche – e “One” evento promosso da “L’Angolo DiVino” di Daniela Ceci per festeggiare il primo anno di attività, con il supporto organizzativo della Rete di Imprese “Alatri Facciamo Centro” che così ha anche voluto consegnare idealmente il premio assegnato al locale di via Emanuele Lisi per la seconda posizione guadagnata nel Contest natalizio “A Natale… facciamo centro”.

Proprio quest’ultimo evento, ha fatto registrare una grande partecipazione di pubblico, composto da amici e conoscenti ma non solo. Tutti hanno apprezzato la splendida sera con tanta musica dal vivo per tutti gli appassionati. Claudio Bisante e Gabriella Arcese, dirigenti della Rete di Imprese “Facciamo Centro” a fine serata erano visibilmente soddisfatti. “Siamo riusciti – è stato il loro primo commento – ad ottenere il risultato che speravamo, riportando alla vita una parte del centro storico troppo spesso dimenticata. L’evento, ben riuscito, ha portato beneficio non ad una singola attività, ma anche agli esercenti limitrofi che per l’occasione hanno autonomamente deciso di andare oltre  l’orario di apertura tradizionale dando vita ad una piccola notte bianca”. E hanno promesso: “Non vogliamo fermarci qui, vogliamo dare l’opportunità a tutti gli aderenti della rete di sfruttare questa possibilità mettendoci a loro disposizione per organizzare tali eventi e perché no anche una vera Notte Bianca.”

Segnali di Vita e di rilancio per il commercio e per il centro storico di Alatri, grazie a una bella festa a più voci che ha animato la nostra città in un sabato sera dal gusto particolare.

CONDIVIDI