Aquino. Riunione all’Enac per l’aeroporto del Lazio meridionale

Nella riunione tenutasi questa mattina, nella storica sede dell’Enac, alla quale hanno preso parte, oltre al Comune guidato dal Sindaco di Aquino, Libero Mazzaroppi, nell’occasione accompagnato dal Presidente Maurizio Gabriele, anche l’Agenzia del Demanio, con il suo Direttore Generale, ed una qualificata rappresentanza della stessa Enac sotto l’abile, esperta e qualificata regia dell’Ing. Conte, sono state tracciate le linee operative di trasferimento e suddivisione delle aree che, a breve, consentiranno all’Ente di Via Gaeta che gestisce l’Aviazione Civile, di indire le procedure di gara per l’affidamento della struttura aquinate per il prossimo ventennio.

Il Sindaco della Città di San Tommaso,parlando anche a nome delle realtà territoriali del Lazio Meridionale che avevano mostrato attenzione e interesse allo sviluppo dell’Aeroporto, con argomentazioni forti e ben articolate, ha spiegato ai massimi dirigenti degli Enti che l’idea progettuale “Aeroporto del Lazio Meridionale” di Aquino può diventare un elemento portante ed essenziale di crescita e sviluppo che fungerebbe da ammortizzatore alla grave crisi industriale che si innesca in un territorio votato, fino ad oggi, esclusivamente a Fca ed al suo indotto.

Apparentemente sono notizie vecchie – continua il Sindaco Mazzaroppi – ma il vertice con Agenzia del Demanio ed Enac ha prodotto un risultato che gioca e giova, notevolmente, a favore della crescita economica dell’intero cassinate.

Ora – continua Maurizio Gabriele – è indispensabile che ognuno, ai vari livelli di amministrazione che investono il ruolo che occupano e il loro agire politico, deve fare la sua parte e il possibile per rendere concreto e realizzabile questo sogno che non è impossibile.

E’ una situazione ottimale e favorevole che non va sottovalutata.

Per questo – conclude Mazzaroppi – è necessario che, stavolta, oltre al mondo politico facciano sentire la loro indispensabile e viva presenza anche il mondo dell’impresa e dell’università.

A differenza di altre realtà in cui vivono comitati contro gli Aeroporti, ad Aquino c’è una forte sensibilità in senso positivo e l’appello a fare sistema deve essere raccolto.

Anche la realtà economica – quindi – deve compiere passi importanti in avanti ed in sostegno di Aquino riequilibrando interventi in direzione diversa.

Ci sono, dunque, tutti i presupposti per arrivare all’obiettivo.

Cinzia Cerroni