Arce. La XV Comunità Montana aderisce al progetto europeo sull’apicoltura

La XV Comunità Montana Valle del Liri di Arce ha aderito, con deliberazione della giunta comunitaria n.98 del 29 dicembre scorso, al progetto relativo a migliorare le condizioni della produzione e commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura secondo il regolamento 1308/2013 del parlamento europeo. In particolare assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori, corsi di aggiornamento a privati, il miele bio, seminari e convegni tematici. “Il territorio della XV Comunità Montana Valle del Liri in provincia di Frosinone –spiega il presidente dell’ente montano Gianluca Quadrini- rappresenta uno dei paesaggi più belli ed interessanti del Basso Lazio grazie ai 19 borghi presenti; è un territorio ricco di cultura e storia, di tradizioni e di antiche pratiche agricole. Grazie alle proprietà collinari della zona l’ente montano ospita molte eccellenze nel settore agricolo, in tutte le sue espressioni imprenditoriali possibili, dalla coltivazione e produzione agroalimentare all’affermazione di prodotti DOP e DOC, offendo ampi margini di crescita. Proprio in questo contesto si colloca la presentazione del percorso formativo a cui abbiamo aderito, proponendo una full immersion in un argomento che presenta ancora validi margini di apprezzamento e affermazione: il miele. L’intenzione è quella di presentare un excursus informativo, ma anche pratico agli apicoltori della zona per aggiornarsi, formarsi, confrontarsi e rendersi dinamici e propositivi nei confronti di un comparto produttivo che non può essere avulso da una preparazione di base congrua, sempre nell’ottica di offrire un servizio utile al territorio”.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI