Cassino. Dissesto comune, il sindaco chiede collaborazione ai dipendenti

Nella foto il sindaco di Cassino Carlo Maria D'Alessandro

Si è svolto questa mattina presso la Sala Restagno del Comune di Cassino l’incontro tra i dipendenti dell’ente, il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro e il segretario generale dott.ssa Rita Riccio.
Quest’ultima ha richiamato tutti i dipendenti al senso di appartenenza ringraziandoli per il lavoro che profondono tutti i giorni soprattutto in una situazione di difficoltà dovuta all’impossibilità di assumere in tempi brevi nuovo personale. Richiamando però ad un maggiore rispetto del codice etico e soprattutto a mantenere inalterato il rapporto con l’utenza perché, come lei stessa afferma, siamo tutti servitori dello Stato. E lo stato per noi sono i cittadini.
Il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro ha condiviso le parole della dottoressa Riccio e ha richiesto “la più grande collaborazione possibile in un periodo difficile come quello che stiamo affrontando a causa del dissesto finanziario che, non è, di certo, dovuto a questa amministrazione. Ma di cui questa amministrazione paga le conseguenze”. Inoltre il primo cittadino ha chiesto a tutto il personale di camminare su un binario parallelo a quello dell’indirizzo politico per quanto riguarda la gestione della macchina amministrativa.
“Stiamo facendo il possibile per ottenere l’approvazione del Piano assunzionale – ha detto a termine dell’incontro il Sindaco D’Alesandro – proprio per far fronte alla grave carenza di personale. Vi ringrazio per quello che fate quotidianamente rispetto alle mansioni che sono state assegnate dal segretario comunale e dai vari dirigenti”.

Cinzia Cerroni