Castro Dei Volsci. A scuola la donazione di materiale sportivo

Prosegue l’iniziativa solidale di donazione di materiale sportivo didattico negli istituti scolastici, ideata e promossa, dalla giovane dirigente provinciale di Forza Italia, Francesca Sacchetti e, sostenuta con determinazione dal presidente della V Commissione Cultura e Sport della regione Lazio, Pasquale Ciacciarelli. Dopo la prima donazione che ha visto protagonista il Liceo Classico Carducci di Cassino, oggi la volta dell’Istituto Comprensivo di Castro dei Volsci, al quale è stata donata parte del materiale raccolto lo scorso ottobre a Frosinone ed un buono Decathlon del valore di Euro 250. Ne beneficeranno gli istituti del Comprensivo di Vallecorsa, Pofi e Pastena. “Ringrazio la Preside Antonia Carlini”, ha affermato Ciacciarelli, ” i docenti, il consigliere comunale Matteo Perfili, la dirigente provinciale di Forza Italia Francesca Sacchetti, il vice coordinatore provinciale di Forza Italia Riccardo Del Brocco ed il Presidente di Opes Italia Marco Perissa. Consapevole delle difficoltà vissute dagli Istituti scolastici sul versante sportivo, anche nel reperire materiale sportivo didattico, ho fortemente voluto promuovere, in qualità di Presidente della Commissione Cultura e Sport della Regione Lazio, l’iniziativa solidale. Lo sport è un prezioso strumento di aggregazione ed inclusione sociale, di crescita umana e professionale, per cui è doveroso avvicinare i giovani alla cultura sportiva, soprattutto in difficili contesti sociali, dove la scuola e la passione per le discipline sportive rappresentano uno strumento fondamentale nel processo di formazione”. “Vedere i bambini correre verso i palloni, le racchette, i tappetini, e le palline da tennis nuove, è stato davvero emozionante”, ha affermato la Sacchetti. “Ne beneficeranno anche le scuole di Pastena, Pofi e Vallecorsa. Sarà un natale più sereno per queste scuole, e per gli alunni e le alunne che ne fanno parte. Ringrazio la preside Carlini, il professor Tiberia, l’on. Ciacciarelli, Marco Perissa di Opes, i ragazzi di Forza Italia Giovani, il coordinamento, Decathlon Frosinone e tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta. Senza di loro – spiega la Sacchetti – non sarebbe stato possibile.”

Cinzia Cerroni