Castro dei Volsci – Il recupero degli antichi mestieri

di Marco Bravo

Si respira un’aria diversa tra i vicoli incantevoli del borgo antico di Castro dei Volsci. Da quando l’associazione culturale La Scarana ha puntato sul recupero delle antiche tradizioni e produzioni artigianali aprendo le “Botteghe della Regina Camilla”. E proprio in questi giorni è stata avviata anche l’attività didattica, per consentire a tutti di apprendere quelle antiche tecniche che hanno fatto unico questo paese. “Lo scopo dell’associazione – ci dice la presidentessa Lucia Rossi – è quello di riattualizzare quelle abilità manuali che oggi potrebbero apparire anacronistiche ed antieconomiche con l’intento di promuovere un turismo alternativo nel nostro territorio, mettendo in luce l’artigianato e le tradizioni. La mia speranza, come presidente dell’Associazione, è che queste attività possano arrivare a rappresentare per noi delle eccellenze e in qualche caso anche delle opportunità lavorative”. Due gli obiettivi principali che si sono prefissi i promotori del sodalizio. Innanzitutto preservare dall’oblio alcuni lavori che, scomparsi gli ultimi maestri,  rischierebbero  di andare perduti. “Per questo – spiega la presidentessa – stiamo lavorando al coinvolgimento del mondo giovanile attraverso la scuola, di modo che siano proprio i giovani, poi,  a portare avanti i mestieri dei nonni”. L’altro ambizioso traguardo da raggiungere è creare le condizioni affinché queste stesse attività riportate in vita,  possano diventare occasioni di lavoro vere e proprie con una ricaduta occupazionale ed economica per il territorio. “In quest’ ottica  si dirigono i laboratori che stiamo avviando – conclude la dott.ssa Rossi – Sono corsi base per principianti, che prevedono approfondimenti per chi è interessato; si svolgeranno nelle botteghe e nelle strutture del centro storico, sono aperti a tutti con un ampia flessibilità sugli orari per andare incontro a chi già lavora e prevedono un rimborso spese a carico degli iscritti”. Al via corsi di ricamo, cucito creativo e cucito base. Occasioni ed emozioni da non perdere. 

Cinzia Cerroni