Ceccano. Una lavagna Lim per aiutare le persone disabili

Sarà un Natale speciale quello che vivranno gli ospiti della Casa dell’Amicizia di Ceccano grazie alla donazione di una lavagna interattiva multimediale da parte della Cisl Frosinone e della Cisl Lazio.  A consegnare la LIM ai referenti del centro diurno di Ceccano sono stati direttamente  il segretario generale CISL Lazio Enrico Coppotelli e il segretario generale Cisl Frosinone Enrico Capuano nel corso della cena di solidarietà tenutasi nei giorni scorsi presso l’Hotel Edra di Cassino.

La Casa dell’Amicizia accoglie circa 20 ragazzi con disabilità ed è gestita dalla Cooperativa Diaconia, ente gestore della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino. La Lavagna Multimediale Interattiva è in grado di supportare le persone con disturbi nell’apprendimento non facendole sentire escluse dai percorsi didattici. Tutto questo grazie all’utilizzo di immagini, suoni, testi e sintesi vocali.

Uno strumento che migliorerà le nostre numerose attività– racconta Andrea Orefice, responsabile dell’area socio-assistenziale di Diaconia – personalizzando i percorsi di apprendimento dei nostri ospiti. A nome degli operatori, dei volontari e delle persone accolte dalla Casa dell’Amicizia, ringrazio la Cisl Lazio e la Cisl Frosinone e tutti i loro iscritti per la vicinanza e per questo bellissimo regalo di Natale.

I ringraziamenti alla Cisl, al segretario regionale Enrico Coppotelli e al segretario provinciale Enrico Capuano arrivano anche dal Direttore Generale della cooperativa Diaconia Loreto D’Emilio, dal Presidente Marco Arduini e da tutti i soci di Diaconia

-Un segno molto bello da parte della Cisl – spiega il Direttore Loreto D’Emilio – un dono di alto valore ed impatto sociale che accrescerà l’opportunità di portare avanti un lavoro ancora più incisivo e rispettoso dei diritti previsti nella Convenzione Onu.

-La CISL con questo ulteriore segno ha dimostrato che con un gesto semplice e in sinergia si riesce a creare valore sociale in un territorio che ne ha molto bisogno – afferma il Presidente Marco Arduini – Diaconia vuole cogliere queste opportunità e moltiplicare il valore sociale che generano.

-Abbiamo donato la Lavagna Interattiva Multimediale perché pensiamo che un welfare migliore passi anche dall’innovazione. – dichiara il segretario Cisl Enrico Capuano – Come sindacato Cisl vogliamo esser vicini a realtà territoriali impegnate nel sociale e la Casa dell’Amicizia gestita dalla Cooperativa Diaconia è una di queste. Conosciamo bene le loro attività a favore delle persone disabili e se possiamo dare un contributo, come in questo caso, siamo felici di farlo.-

 

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI