Fca, Marchionne punta sullo stabilimento di Piedimonte e annuncia nuove assunzioni

“Per il momento li confermo. Se dovessi rivederli lo faccio nel terzo trimestre” Così l’ad di Fca, Sergio Marchionne ha risposto ai giornalisti, in occasione della presentazione della Alfa Giulia Balocco, sui target di bilancio.
Per la piattaforma Alfa Romeo su cui è stata fatta la Giulia l’investimento è superiore a 1 miliardo di euro. “E’ una bellissima macchina, la migliore auto fatta dal gruppo negli ultimi dodici anni, ha un motore pazzesco – ha detto Marchionne -. La esporteremo in tutto il mondo, negli Usa dal terzo trimestre con un numero limitato di Quadrifoglio. Se il piano Alfa ha successo anche Pomigliano potrebbe essere coinvolto. E se va ancora oltre perché no Mirafiori?”, ha aggiunto annunciando che “il terzo nuovo modello Alfa Romeo potrebbe arrivare a fine 2017”.
Sarà un’ammiraglia? Gli chiede un giornalista. «Questo lo dice lei – risponde Marchionne -. Di certo non verrà fatto a MIrafiori, piuttosto a Cassino dove ci saranno tremila posti in più entro il 2018. A Pomigliano per ora niente Alfa, ma ci potrebbe arrivare se il marchio avrà successo».  Quanto all’andamento del Gruppo in Europa, Marchionne ha parlato di “numeri incoraggianti che stanno crescendo” e si è detto sorpreso del successo della Tipo. “E’ bellissima, è stata ideata e disegnata bene”.

 

 

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI