Ferentino. Riconsegnata la Statua della Madonna in trono rubata cinquant’anni fa

Riconsegnata alla città di Ferentino la scultura lignea del XIV secolo  della Madonna in Trono col Bambino, rubata cinquant’anni fa. Era infatti il 13 marzo del 1972 quando venne a mancare dalla Chiesa di Sant’Antonio Abate. Nel pomeriggio, presso il Museo Diocesano di Ferentino, la consegna al parroco Don Pietro Angelo Conti, alla presenza del vescovo della diocesi, mons. Ambrogio Spreafico, ed il Comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Venezia, ten. Col. Christian Costantini ed il sindaco della città, Antonio Pompeo.

“Una bella notizia per la nostra Città e per il suo patrimonio artistico – commebta il primo cittadino.Complimenti al Tenente Colonnello Christian Costantini, Comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Venezia che ha distanza di quasi mezzo secolo è riuscito, insieme ai suoi uomini, all’Arma territoriale e coinvolgendo i consulenti storici della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Frosinone-Latina e Rieti e dell’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, a portare  a termine una così brillante operazione che restituisce alla nostra Chiesa di Sant’Antonio Abate l’antica scultura ligneaMadonna in trono col Bambino

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI