Frosinone. Anziani, a giorni prenderà il via il programma “Mai più soli”

Nei prossimi giorni a Frosinone sarà attivato il programma “Mai più soli”, fortemente voluto dall’amministrazione comunale e realizzato in collaborazione con la cooperativa sociale Diaconia, ente gestore delle attività e servizi della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino.

Il servizio, nato dal protocollo d’intesa firmato dai due enti, si prefigge, in particolar modo, di effettuare interventi sul territorio, mirati alla prevenzione, alle facilitazioni ambientali, al sostegno sociale e motivazionale dei cittadini anziani e delle loro famiglie.

Saranno  attivati interventi di monitoraggio sui cittadini over 75, rafforzando le reti formali e informali di prossimità, anche tramite la collaborazione tra i referenti della cooperativa e i servizi sociali, sanitari e socio-sanitari. Il programma prevede inoltre azioni di sensibilizzazione sui temi della fragilità legata alla terza età e sul valore della comunità, promuovendo, inoltre, eventi, di condivisione, partecipazione attiva e integrazione.

“Mai più soli”, in linea con le esigenze rilevate dall’assessorato coordinato da Massimiliano Tagliaferri, prevede una serie di attività lungo tutto il corso dell’anno, innovative e integrate con i servizi già esistenti, con l’obiettivo di contrastare l’isolamento sociale, migliorare gli indicatori della salute, facilitare l’accesso ai servizi pubblici, ridurre i fattori di rischio che possano portare alla perdita della autosufficienza e intercettare eventuali situazioni di fragilità. Il programma si sviluppa in maniera distinta e complementare con le politiche di welfare di comunità avviate dall’amministrazione Ottaviani e si inserisce coerentemente all’interno del percorso di integrazione socio-sanitaria portato avanti da Comune e Asl.

Cinzia Cerroni