Frosinone. Federlazio appoggia Unindustria nel progetto “unione dei comuni”

“Abbiamo apprezzato l’iniziativa di Unindustria Frosinone” – ha dichiarato il Presidente reggente della Federlazio di Frosinone Emanuele Di Gennaro – “di avviare il progetto Unione di Comuni, che interessa Alatri, Ceccano, Ferentino, Frosinone, Patrica, Supino, Torrice e Veroli e muove dalla esigenza di superare le storiche diseconomie, le inefficienze istituzionali e le carenze infrastrutturali dovute alle ridotte dimensioni comunali. L’incontro, che si è tenuto venerdì scorso nella sede di Unindustria con i rappresentanti dell’Università di Tor Vergata e alla presenza di tutte le istituzioni interessate e delle Associazioni imprenditoriali tra cui la Federlazio, è senz’altro un primo importante passo operativo di un percorso che indubbiamente si presenta lungo e non privo di difficoltà, come la stessa Federlazio ha evidenziato. Tuttavia le economie di scala che si possono ottenere, la razionalizzazione dei servizi amministrativi erogati, il peso “politico” che una Unione di questo tipo potrebbe raggiungere e non ultima la possibilità di accedere a finanziamenti europei dedicati, altrimenti preclusi ai singoli comuni, giustificano lo sforzo che si sta mettendo in campo, rispetto al quale la Federlazio ribadisce la propria disponibilità e il proprio supporto”.

Cinzia Cerroni