Frosinone. Il Tribunale di Frosinone ricorda la strage Calvosa quarant’anni dopo

Si è tenuto presso la Sala Conferenze del Tribunale di Frosinone, un incontro per commemorare, in occasione del quarantennale della Strage di Patrica, il Procuratore Fedele Calvosa, l’autista Luciano Rossi e l’agente Giuseppe Pagliei. Vittime del terrorismo. Frosinone è fuori dalle grande direttrici della lotta armata e il dottor Calvosa – 59 anni, calabrese di Castrovillari, figlio di un vetturino e di una casalinga, stabilitosi in Ciociaria sei anni prima per precisa scelta di vita – cade per aver emesso un mandato di comparizione nei confronti di 19 operai di una fabbrica tessile della zona, accusati di “violenza privata”.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI