Frosinone. Patroni Ormisda e Silverio, Spreafico richiama all’unità

Durante la solenne celebrazione eucaristica in onore dei Santi Patroni di Frosinone, Ormisda e Silverio, il richiamo ai fedeli  del vescovo della diocesi, mons. Ambrogio Spreafico, è stato quello all’unità. “Abbiamo bisogno di unità nella vita quotidiana che percorre i cuori, i sentimenti, i luoghi in cui abitiamo. Ormisda e Silverio furono servi di unità per il bene di tutti e Silverio pago’ questo con La vita. Oggi  c’è tanto bisogno di amore, di  amicizia, di condivisione, c’è bisogno di pastori che si occupino degli altri. Troverai pace nel cuore se farai del bene verso il prossimo indistintamente, verso chi é povero,  all’italiano così allo straniero perché il signore ci insegna un amore incondizionato. Spreafico ha menzionato anche una frase degli alunni delle primarie:  la pace non può regnare tra i popoli se non regna dentro di noi.
La vita dei cristiani è di essere pacificatori
I patroni  ricordano questo.

Cinzia Cerroni