Frosinone. Si da il via alla nuova edizione dei “Campionati Studenteschi”

Per dare inizio all’apertura della nuova edizione dei “Campionati Studenteschi” 2017/2018 e per l’attuazione dei Protocolli d’Intesa e di collaborazione tra il MIUR ed il CONI e tra il MIUR ed il Comitato Italiano Paralimpico, l’Ufficio di Educazione Motoria Fisica e Sportiva dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio – Ambito Territoriale di Frosinone ha convocato una Conferenza di Servizi per informare le Scuole del territorio delle attività da avviare in questo anno scolastico.

Alla Conferenza  che si è tenuta lo scorso 16 novembre 2017, alle ore 10.30, presso l’I.I.S. “Brunelleschi – da Vinci” di Frosinone, hanno preso parte i Docenti di Educazione Motoria Fisica e Sportiva ed i Docenti di Attività di Sostegno in servizio presso le Scuole secondarie di I e II grado statali e paritarie della Provincia di Frosinone.

A coordinare i lavori della mattinata sono stati: il Vicario dell’USR Lazio – AT di Frosinone, dott. Pierino Malandrucco, la Referente del relativo Ufficio di Educazione Motoria Fisica e Sportiva, prof.ssa Sara Colatosti, il Referente Tecnico del CONI di Frosinone, prof. Antonio Marini ed il Referente del CIP di Frosinone, prof. Eliseo Ferrante. Figure preposte all’attuazione e alla diffusione dell’Educazione Motoria Fisica e Sportiva Scolastica, che con i loro interventi si sono essenzialmente soffermate su quattro capisaldi della pratica sportiva, precisamente: il Vicario, dott. Pierino Malandrucco, ha sottolineato l’importanza che la Disciplina delle Scienze Motorie ricopre da secoli per formare Uomini che abbiano interiorizzato: personalità equilibrate e stabili; una cultura motoria e sportiva quale costume di vita; un completo sviluppo e una solida conoscenza degli sport individuali e di squadra; l’acquisizione di un corretto e sano stile di vita; ma, soprattutto, Uomini che vivono lo sport come valore di confronto e come momento formativo utile a favorire l’acquisizione di comportamenti sociali corretti, necessari per un inserimento consapevole nella società e nel mondo.

La prof.ssa Sara Colatosti ha aperto i lavori sottolineando come la piena partecipazione dei docenti di Scienze Motorie delle Istituzioni scolastiche provinciali, che con impegno e professionalità ogni anno lavorano e collaborano tra loro e con l’Ufficio, sia determinante per la buona riuscita dei Campionati Studenteschi, ma soprattutto per favorire e garantire la partecipazione di TUTTI gli studenti del territorio.

Il prof. Eliseo Ferrante del CIP ha ribadito come il Protocollo d’Intesa siglato tra il MIUR ed il CIP debba favorire e promuovere l’inserimento, attivo, di tutti gli alunni in situazione di disabilità. Per sostenere la loro partecipazione ai Campionati Studenteschi 2017/2018 il CIP metterà a disposizione delle Scuole, là dove se ne ravvisi la necessità,  personale qualificato ed esperto di giochi paralimpici. Il CIP Frosinone si è impegnato anche a realizzare una mappatura delle disabilità presenti sul territorio per garantire a tutte le ragazze ed a tutti i ragazzi di poter partecipare, intervenendo là dove sarà necessario, attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche che si incontreranno durante l’organizzazione dei Campionati Studenteschi.

Il Referente Tecnico del CONI di Frosinone, prof. Antonio Marini ha ribadito, infine, come il CONI collaborerà alla realizzazione del Progetto Tecnico dell’Ufficio scolastico di Frosinone per la predisposizione  dei “Campionati Studenteschi” 2017/2018, sia sotto l’aspetto organizzativo che quello gestionale delle gare e delle manifestazioni sull’intero territorio provinciale.