Manutenzione strade regionali, Fontana: “Bene il passaggio ad ANAS”

Il ritorno in gestione ANAS di 17 strade regionali avvenuto nei giorni scorsi è un passo in avanti per ridurre la burocrazia e velocizzare i lavori di messa in sicurezza e manutenzione, mettendo fine alla frammentazione delle competenze tra Stato e Regione,

esulta Ilaria Fontana, Portavoce alla Camera dei deputati e
Capogruppo della Commissione Ambiente lavori pubblici e territorio.

Bisogna ricordare che tali competenze erano a loro volta ulteriormente divise, con la Regione Lazio che gestiva solo gli interventi straordinari ed affidava alle province i compiti di manutenzione ordinaria.

Le strade della provincia di Frosinone che tornano in gestione ANAS sono la SS690 “Avezzano-Sora”, la SS509 “Sora-Cassino”, la SS214 “Maria e Isola Casamari” (Sora-Frosinone), la SS509 “di Forca d’Acero” (Avezzano-Cassino), la SS156 “dei Monti Lepini” (Frosinone-Latina) e la SS155 “di Fiuggi”.
Per queste strade, insieme alle altre che costituiscono le 17 rientrate in gestione ANAS, è stato già previsto un piano di interventi di manutenzione.  Questo passaggio di consegne avvenuto tra diverse regioni e l’ente, oltre che a risolvere gli evidenti problemi burocratici legati alla gestione degli interventi, conclude, inserisce e integra tali strade nella rete che ANAS gestisce su scala nazionale.
CONDIVIDI