Paliano. Il sindaco: “Sì alla chiusura della discarica di Colle Fagiolara”

“Sì all’imminente chiusura della discarica di Colle Fagiolara”. Domenico Alfieri, sindaco di Paliano e consigliere provinciale, interviene su una questione ambientale cara al suo territorio, in particolar modo ora che sta per riaprire i battenti ‘La Selva’, il grande polmone verde nato diversi anni fa da un’intuizione del principe Ruffo di Calabria e la cui riapertura è prevista per la prossima primavera dopo anni di abbandono.

E’ chiarissimo il messaggio di Alfieri, che dice no alla ristrutturazione generale dell’inceneritore di Colleferro schierandosi dalla parte di un territorio che, ha sottolineato il sindaco di Paliano, deve ritrovare la sua originaria vocazione.

“Qualcuno ha la memoria corta ed ancora chiede quale sia la mia posizione sulla discarica di Colle Fagiolara. Forse dimenticano – ha commentato in una nota sulla sua pagina facebook Domenico Alfieri – che siamo stati l’unica Amministrazione, e sottolineo l’unica, ad aver fatto ricorso al Tar ed al Consiglio Stato contro la determina regionale che stabiliva una soprelevazione della discarica. Sia ben chiaro.
Noi ci batteremo – ha aggiunto il presidente provinciale del Pd – e saremo contro tutte quelle azioni che permetteranno di ampliare ed allungare la vita ad una discarica oramai chiusa e che non ha più possibilità di ricevere nulla.

Lo dobbiamo al nostro territorio da anni offeso e lacerato da scelte ambientali scellerate e ancor di più in un momento in cui si appresta a riaprire il nostro monumento “La Selva” dopo anni di chiacchiere e di abbandono. Sì alla imminente chiusura di Colle Fagiolara.No al revamping dell’Inceneritore di Colleferro. Sì ad un territorio che ritrovi la sua originaria vocazione

CONDIVIDI