Patrica. Impianto biometano, il sindaco consegna un documento

Si è tenuta questa mattina la conferenza dei servizi  sul nuovo impianto di biometano che dovrebbe nascere a Patrica per il trattamento di rifiuti inerti, 100mila all’anno.

Presente il sindaco Lucio Fiordalisio che ha ribadito, a nome di tutta la cittadinanza il suo secco no al progetto. Il primo cittadino  ha presentato un documento nel quale vengono evidenziate tutte le criticità che potrebbe comportare il sorgere di un nuovo impianto in un’area già fortemente compromessa a livello ambientale e ricadente per altro nel sin.

<Non c’è più nulla da concedere – ha dichiarato nei giorni scorsi Fiordalisio –  la situazione è emergenziale pertanto l’unica via è il risanamento. E invece c’è una pericolosa direzione contraria e cioè che la bonifica è ferma e i tentativi di realizzare impianti impattanti sono invece all’ordine del giorno>.

Alla volta di roma si sono portati il consigliere comunale di Patrica Samuel Battaglini ed alcuni rappresentanti del comitato la rinascita. Assenti,tra gli altri, il comune di Frosinone e quello di Ferentino.

 

 

 

 

 

Cinzia Cerroni