Patrica. Nel centro storico nasce il percorso della simbologia

Tutto pronto per l’inaugurazione di Sabato 15 Dicembre alle ore 10.00 sui Simboli degli Antichi Portali.

Un evento di grande spessore culturale ed un progetto permanente che consentirà al Nostro Paese di avvicinare tutto quel turismo ed interesse del Mistero e della Simbologia Antica. – dichiara il Sindaco Lucio Fiordalisio, il viaggio si srotola perfettamente lungo le suggestive stradine, le ripide scalinate e le romantiche piazzette del borgo.

Il nostro intento è quello di mescolare il fascino della Storia e del Mito all’interno delle bellezze artistiche, architettoniche e paesaggistiche di Patrica.

L’idea è nata nei mesi precedenti, la ricerca ed il lavoro svolto hanno consentito di scoprire tanto materiale interessante sul quale poter costruire un Progetto Specifico e così abbiamo deciso di investire su una visione originale ed intrigante.

Il percorso è caratterizzato da tabelle artistiche realizzate dal grafico e artista Cesare Pigliacelli e descrivono, grazie a testi curati da Giancarlo Pavat, alcuni simboli visibili sugli antichi portali di pietra di Patrica.

Inoltre si potrà approfondire la conoscenza delle varie simbologie (dal nodo di Salomone al Cristogramma, da un raro Simbolo Mariano al Fiore della Vita, tanto per fare qualche esempio) grazie a un qcode posto sulle tabelle che rimanda ad un sito gestito da Comune, dove sarà possibile leggere le approfondite analisi sui significati dei simboli curate sempre da Giancarlo Pavat.

Appuntamento, quindi, per tutti Sabato 15 Dicembre alle ore 10:00 presso il Tunnel all’inizio del Paese (Largo Moretti e inizio di Viale Trieste).

Si procederà poi a percorrere l’itinerario segnato dalle Tabelle, assieme a Giancarlo Pavat, al direttore dell’Associazione “Il Punto sul Mistero” Mario Tiberia e ai ragazzi dell’Associazione “Vivi Ciociaria”, guidati da Alex Vigliani.

Al termine della passeggiata, l’Amministrazione Comunale offrirà a tutti i partecipanti, un aperitivo in piazza Vittorio Emanuele II.

Partecipazione gratuita.