Ponte fiume Sisto: una sola ditta risponde al bando

Dopo il danno la beffa. Che la seconda stagione estiva fosse andata in fumo per residenti e turisti della zona della Strada Provinciale Badino al confine tra Terracina e San Felice Circeo, era ormai cosa risaputa considerato l’abbattimento del ponte sul Fiume Sisto. Ma ora si apprende che la Provincia di Latina ha reso noto l’elenco delle ditte che si sono candidate alla procedura di gara per l’installazione di un ponte temporaneo a noleggio. La cosa curiosa sta nel fatto che è stata presentata una sola offerta, di una ditta del bresciano. Una situazione anomala che però di fatto, almeno sulla carta, dovrebbe agevolare e snellire l’iter burocratico. La certezza è che i lavori inizieranno dopo la stagione estiva, presumibilmente a settembre quando i disagi dei residenti saranno messi alle spalle pur restando le cicatrici di una crisi che ha portato alcuni turisti a rinunciare alla vacanza in quel comprensorio e per molte attività commerciali ad abbassare definitivamente la saracinesca. Come è noto, a primavera dello scorso anno il ponte fu chiuso al traffico perché dichiarato pericoloso da una serie di indagini. Dopo settimane di approfondimenti arrivò giusto un anno fa l’abbattimento del ponte. C’è voluto praticamente un anno per assegnare i lavori quantomeno per un ponte provvisorio. Questo consentirà di ripristinare la normale circolazione e di conseguenza l’attività dei residenti ovviamente provati da questi lunghi mesi di isolamento. Poi si comincerà a parlare del nuovo ponte definitivo, ma questa è un’altra storia.