Pontecorvo. Alla casa della salute il servizio di radiologia domiciliare

È partito oggi alla Casa della salute di Pontecorvo il  servizio di radiologia domiciliare.
Come annunciato qualche settimana fa dal sindaco Anselmo Rotondo e dal delegato alla Sanità Gianluca Narducci, dopo un vertice con la Asl di Frosinone, è stato reso operativo il progetto di medicina territoriale che vede al centro i malati che non possono spostarsi dalle proprie abitazioni  ma che, grazie al progetto, possono usufruire comunque delle tecnologie radiologiche.
“Il progetto di Radiologia Domiciliare è molto importante non solo perché rende fruibile il servizio di radiologia a tutti i cittadini-utenti, ma soprattutto perché avvicina il cittadino-utente alla medicina territoriale quindi un binomio fondamentale per far sì che tutti si sentano effettivamente parte attiva e al centro di quella che è la sanità pubblica a misura d’uomo.
Ed allora tutti i colori si trovano nelle condizioni previste dal progetto di radiologia domiciliare, ossia l’impossibilità a spostarsi, possono fare richiesta alla radiologia della Casa della Salute di Pontecorvo, esibendo una semplice ricetta medica e il servizio di radiologia si attiverà.
Per questo torno di ringraziare la Asl di Frosinone nella persona del generale il dottor Macchitella e tutti  coloro i quali si sono resi partecipi del progetto in primis i medici e i radiologi della Casa della Salute di Pontecorvo”. Lo comunica il sindaco Anselmo Rotondo.
Cinzia Cerroni
CONDIVIDI