Rilancio dell’Area di crisi Frosinone, Valiani e Valente (Ugl) auspicano l’immediata attivazione degli interventi

Il segretario Ugl Enzo Valente

E’ stato presentato alle parti sociali dal Ministero dello Sviluppo Economico il programma di rilancio del Sistema Locale e del Lavoro di Frosinone con un investimento di 10 milioni di euro per rilanciare l’area colpita dalla crisi.

I fondi serviranno per finanziare la ripresa del settore chimico-farmaceutico, l’automotive, la meccatronica e il turismo. Sono previste azioni a sostegno delle attività imprenditoriali e in difesa dell’occupazione, per attrarre gli investimenti, per gli interventi di bonifica ambientale e per le infrastrutture. L’ente a cui è affidata la realizzazione del progetto è Invitalia.

“Apprezziamo il dispositivo presentato dal Ministero nell’ambito della legge 181/89 per il rilancio di un’area, come quella tra Frosinone e Colleferro, duramente colpita dalla crisi economica che ha eroso migliaia di posti di lavoro come conseguenza della chiusura di aziende importanti – commentano il Segretario regionale Armando Valiani e il Segretario provinciale dell’Ugl Enzo Valente – Ora, però, aspettiamo che il percorso indicato dal Mise e da Invitalia prenda il via a beneficio dell’intero territorio”.