Sanità, la rabbia di Fratelli d’Italia

di Rossella Rossi

“La tragedia di Anagni squarcia il velo di ipocrisia che la politica regionale ha innalzato in tutti questi anni.
Una politica sbagliata che con la scusa del risanamento e degli accorpamenti, consente che nel 2018 si possa morire per una puntura di insetto.
Non ci sono parole ma solo tanta rabbia.
Rabbia per i tagli, per i sorrisi finti, per le passerelle di sinistra e di destra a cui tutti siamo abituati e che tutti abbiamo fatto.
Un dolore incredibile al quale mi associo per una comunità a cui mi sento particolarmente legato”.
Così il Senatore Massimo Ruspandini di Fratelli d’Italia

Cinzia Cerroni