Supino. Si apre oggi la serie di eventi che condurranno alla reposizione della statua di San Cataldo

Iniziano oggi una serie di appuntamenti che condurranno sino a Domenica, quando verrà riposta la venerata statua di San Cataldo Vescovo nella Chiesa di San Pietro a Supino. Questa sera, dopo la messa celebrata da Don Sergio Reali, ci sarà la presentazione del libro di don Aniello Manganiello, il prete anticamorra che opera da oltre vent’anni a favore degli ultimi, “Gesù è più forte della camorra”, prevista per le ore 19. L’autore illustrerà i contenuti della sua opera intervistato da Enrico Zuccaro, giornalista e avvocato. Si continua giovedì con la celebrazione eucaristica alle ore 18, alle 21 invece, lo spettacolo in Piazza Kennedy, “Tequila & Montepulciano band Cicirinella”. Venerdì 28 giugno, alle ore 18 la Santa Messa, alle 21 sempre in Piazza Umberto I, l’esibizione del Gruppo folk “Nui Simo du Supino”.
A seguire, l’estrazione della ricca lotteria di San Cataldo.
Sabato 29 giugno, alle ore 18 Santa Messa presieduta da Don Sergio Reali, alle ore 21, invece, sempre in Piazza Umberto I, il Conservatorio di musica Licinio Refice, sarà ospite della serata con l’orchestra di fiati “Refice Wind Symphony Orchestra”, diretta dalla M. Antonia Saracina.
Domenica si inizia alle 18.30 con il Santo Rosario, a seguire la celebrazione eucaristica presieduta dal Vicario Generale, mons. Giovanni Di Stefano. Alle 19.45 il momento più atteso con la reposizione della statua di San Cataldo, nella nicchia che lo custodirà fino al prossimo 9 maggio.
Un ricco cartellone di eventi reso possibile grazie alla sinergia tra il Comune, il comitato Festeggiamenti San Cataldo e la Chiesa di San Pietro guidata da Don Sergio.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI