Terracina: via ai lavori per l’ascensore verso il Centro Storico

Dopo mesi di silenzio si torna a parlare dell’ascensore che collegherà la parte bassa di Terracina con il Centro Storico. Per la precisione saranno due. Il primo collegherà l’area Agip di Via Roma al curvone di Via Posterula e il secondo elevatore da qui arriverà a Piazza Santa Domitilla. Entro la fine del mese inizierà la messa a punto del cantiere per il primo ascensore. Se i tempi verranno rispettati i due ascensori saranno utilizzabili nei primi mesi del 2019 e comunque entro la Primavera. L’importo dei lavori ammonta a 1.050.236,63 euro in virtù dei fondi concessi dalla Regione Lazio per un programma integrato più per la mobilità sostenibile nel centro storico alto. La riqualificazione di Piazza Santa Domitilla è già stata completata e dopo l’ascensore è prevista la realizzazione di un parcheggio multipiano in via Dei Domenicani. Un progetto che risale a più di dieci anni fa, ma emersero subito difficoltà per il rilascio di autorizzazioni varie e proprio a seguito delle difficoltà emerse il progetto era stato accantonato, con il rischio anche di perdere i finanziamenti della Pisana. E quando era tutto pronto per l’inizio dei lavori con tanto di conferenza stampa proprio nell’area tra l’Agip e l’Ufficio postale, a gennaio dello scorso anno, nel corso di alcuni scavi per posizionare dei serbatoi necessari all’aera di servizio dell’Agip, tornò alla luce una statua di Diana Cacciatrice facendo riemergere gli impianti termali risalenti all’età romana. Beni archeologici di notevole valore. Inevitabile lo stop alla messa in opera del cantiere per l’ascensore fino a quando l’iter si è finalmente sbloccato tra varie autorizzazioni e il via libera ai lavori entro la fine di agosto. L’ascensore consentirà un collegamento importante tra le due zone della città, mentre la realizzazione di altri parcheggi darà respiro centro cittadino.