Atina, lite tra giovani finisce a coltellate

Atina. I  carabinieri hanno denunciato per “lesioni personali aggravate”, un minorenne egiziano. Il giovane, si era reso introvabile da circa 20 giorni. Era ospitato in una struttura di accoglienza per minori stranieri di Atina. Verso le ore 23 del 24 agosto è tornato nella struttura ha litigato con un suo connazionale e lo ha colpito con un coltello (risultato poi lungo 11 centimetri) al braccio e al fianco sinistro. In seguito – secondo la ricostruzione dei carabinieri – si è provocato alcuni piccoli tagli su un braccio per far credere di essere stato aggredito per primo. I due giovani sono rientrati, sanguinanti, nella struttura di accoglienza per farsi medicare e gli operatori di turno, constatato l’accaduto, hanno chiamato i Carabinieri della stazione di Atina e il 118 che li ha subito portati in ospedale a Cassino. Il giovane aggressore è stato anche trasferito in un’altra struttura.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI