Ciociara hard, Cristofari ringrazia il Prefetto Zarrilli

Il candidato a sindaco di Frosinone per il centrosinistra, Fabrizio Cristofari, è tornato sulla vicende della versione a luci rosse del film “La Ciociara”:

“Dopo aver sollecitato con il mio appello l’intervento degli organi competenti contro la versione hard del capolavoro “La Ciociara” – afferma Cristofari -, è arrivato tempestivo il provvedimento di Sua Eccellenza il Prefetto di Frosinone. La presa di posizione circa il sequestro della pellicola attraverso un interessamento dei vertici della Siae, rappresenta la conferma di una vergogna perpetrata ai danni del nostro territorio, che grida vendetta. Ringrazio pertanto la massima autorità governativa del territorio, per aver recepito la mia istanza e per aver dimostrato ancora una volta prontezza ed estrema solerzia nell’adozione di misure efficaci. E’ un fatto molto importante alla luce delle umiliazioni, delle violenze inaudite e del silenzio dietro il quale migliaia di donne durante la seconda guerra mondiale preferirono trincerarsi per pudore o vergogna. Grazie all’intervento del Prefetto di Frosinone, utile anche come lezione per i giovani, ci è stata offerta oggi un’occasione di riscatto dal senso dell’offesa e di ulteriore attestazione del prestigio della nostra storia”

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week
CONDIVIDI