Frosinone. Aggrediti in carcere due assistenti capi

“Verso le 13 nel carcere di Frosinone un detenuto algerino di 31 anni –  ubicato presso l’ isolamento- ha aggredito due assistenti capi “. Lo fa sapere  il Segretario Generale Aggiunto Cisl , Massimo Costantino.

“Da quanto apprendiamo il detenuto per motivi futili – continua il sindacalista –  ha aggredito  i due assistenti. Al momento sono tutt’ora al pronto soccorso per le cure del caso. Un momento particolare quello che sta attraversando il carcere di Frosinone”.

Attualmente  vi sono n.556 detenuti rispetto ai previsti 506.

 

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI