Atina. Scoperto deposito abusivo di rifiuti urbani e speciali

Nei giorni scorsi il Comando Stazione Carabinieri Forestale di Atina ha sequestrato l’area di un’ex cartiera dove erano stati illecitamente smaltiti rifiuti in prevalenza urbani. In particolare il sito di proprietà del Comune di Atina, è utilizzato da una società per smaltire rifiuti non solo urbani, ma anche rifiuti ingombranti e addirittura medicinali.
I militari operanti hanno altresì accertato la presenza di percolato sul terreno, nonché un nauseabondo odore proveniente dalla c.d. “parte umida” dei rifiuti urbani.
Le indagini proseguono per individuare tutti i responsabili dell’illecito smaltimento

CONDIVIDI