Controlli antidroga della Polizia a Cassino e Frosinone, due denunciati

La scorsa notte a Cassino, la Squadra Volante del locale Commissariato, è intervenuta su segnalazione giunta sulla linea di emergenza del 113 per schiamazzi in una zona centrale della città.
Giunti sul posto, gli agenti hanno notato che alcuni giovani presenti immediatamente si dileguavano mentre uno di loro, in particolare, tentava di liberarsi di alcuni involucri e coltello e di darsi la fuga.

Prontamente recuperate le confezioni e l’arma da taglio, i poliziotti hanno bloccato il fuggitivo e deciso di procedere a perquisizione personale, che ha dato esito positivo. Sono stati rinvenuti, infatti, un grammo di cocaina e oltre un grammo di marijuana.
Per il giovane, un 25enne del luogo, è scattata la denuncia.
Anche a Frosinone sono proseguiti senza sosta i servizi predisposti dalla Questura per prevenire e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel Capoluogo.La Squadra Volante, con il prezioso ausilio delle unità cinofile della Polizia di Stato, nel corso dell’attività, ha controllato il territorio frusinate a 360 gradi.
Dopo la segnalazione al Prefetto di una 36enne romana che aveva occultato nella vagina una sostanza stupefacente positiva al narcotest, nel mirino dei poliziotti è finito questa volta un 31enne nato in Guinea e trovato in possesso di cocaina.
Anche per lui è scattata la denuncia all’autorità amministrativa. Inoltre, l’extracomunitario è stato invitato a recarsi presso gli uffici della Questura per regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale.