Pontinia. Sequestrata la Sep

Sequestrata questa mattina dai carabinieri forestali Nipaf la Sep, l’impianto che produce Compost a Pontinia. Il provvedimento è  stato emesso dal Gip Giuseppe Cario su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Miliano. Vi sarebbe una persona indagata, viene contestato l’articolo 674, “Getto pericoloso di cose”. Si tratterebbe di emissione in atmosfera di gas potenzialmente pericoloso che determina molestie nei confronti delle persone. Il provvedimento di sequestro è arrivato dopo le indagini svolte dal Nipaf sui miasmi derivanti dalla lavorazione dei rifiuti umidi per la produzione di compost. Il cattivo odore nella zona di mazzocchio  e nei comuni di Sonnino e Priverno ha provocato molti disagi ai residenti che più volte hanno denunciato la situazione.

CONDIVIDI