Anzio. Recuperate colonne romane

Giornata importante, quella di ieri, per il patrimonio archeologico della Città di Anzio con il recupero definitivo di tredici colonne di epoca romana, di una stele funeraria e di numerosi reperti storici rinvenuti presso una Villa privata in zona Santa Teresa. L’operazione è stata condotta sotto la supervisione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma. I beni archeologici sequestrati, con il complesso intervento di recupero e trasporto, sono custoditi presso il Museo Civico Archeologico del Comune di Anzio. Stiamo programmando – afferma il Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini – di collocare le colonne ed i reperti più voluminosi nei giardini di Villa Adele. Quanto prima tutti potranno godere di questa nuova e preziosa testimonianza storica all’interno della Villa dove, entro Natale, sarà allestito anche il nuovo parco giochi dedicato ai bambini. Ringrazio la Soprintendenza Archeologica per la supervisione ed il Comando operativo dei Carabinieri per la positiva collaborazione con il nostro Comune, che ha stanziato tutte le risorse necessarie per il recupero dei reperti”.    

 

 

CONDIVIDI