Fiuggi: Lite tra vicini di casa, coppia di coniugi denunciata per minacce e percosse

In seguito a una discussione tra vicini di casa, un uomo viene minacciato di morte e colpito da un pugno sferrato da una coppia di coniugi. Di questi ultimi, il marito è stato denunciato per il reato di minacce e la moglie per il reato di percosse. Questi i fatti.

Nei giorni scorsi, un uomo originario dell’hinterlad fiuggino si è recato presso gli ufficio del Commissariato di Pubblica Sicurezza della Città termale per denunciare quanto gli era accaduto poco prima. L’uomo ha raccontato agli agenti che, per motivi al quanto futili inerenti a un rapporto di ipotetico “buon vicinato”, una coppia di coniugi si è resa responsabile di gesti e parole che, in entrambi i casi, hanno leso la dignità del denunciante.

In particolare, la vittima ha dichiarato di essere stato minacciato di morte dall’uomo e di avere ricevuto un pugno dalla donna. Effettuati i doverosi accertamenti per risalire alla verità dei fatti accaduti, grazie anche alla copia della registrazione della videosorveglianza rilasciata dal denunciante, marito e moglie sono stati denunciati rispettivamente per il reato di minacce e percosse.

La Polizia di Stato invita sempre a denunciare qualsiasi fatto, sia che riguardi la propria persona, ma anche se si è a conoscenza di situazioni particolari che riguardino altre persone di propria conoscenza. La denuncia è il primo passo verso la giustizia.