Frosinone: Controlli dei carabinieri sulle strade, 5 denunce e 3 fogli di via

Nella serata di ieri, durante un servizio straordinario di controllo del territorio predisposto dalla Compagnia carabinieri di Frosinone, i militari dell’Aliquota Radiomobile e delle Stazioni di Castro dei Volsci, Amaseno e Ripi hanno denunciato in stato di libertà un 39enne del Capoluogo per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo, già censito per reati contro la persona e gli stupefacenti, dopo un controllo è stato trovato in possesso di 1,05 grammi di cocaina, sottoposta a sequestro.

Denunciato anche un 28enne marocchino, incensurato, per guida sotto l’effetto dell’alcol e mancanza di copertura assicurativa. L’extracomunitario, residente ad Amaseno, è stato sorpreso a Castro dei Volsci alla guida di un’auto con un tasso alcolemico superiore di due volte il limite consentito, privo tra l’altro della prescritta copertura assicurativa e dei documenti di circolazione del veicolo. La patente gli è stata ritirata e il veicolo posto sotto sequestro.

I carabinieri hanno deferito una 47enne Ucraina, incensurata,  sempre per guida sotto l’effetto dell’alcol. La donna, residente nel Capoluogo, dopo avere provocato un incidente stradale con la sua automobile, è stata sottoposta all’esame etilometrico, risultando positiva al test con valori due volte superiori al limite consentito. La patente le è stata ritirata.

Denunciati, infine un 38enne e un 24enne, entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio, il primo romeno residente a Veroli e il secondo serbo residente a Ferentino, per inosservanza del foglio di via obbligatorio. I due, controllati a Frosinone, risultavano gravati dal divieto di ritorno in città per 3 anni.

Nel corso del servizio, i militari hanno proposto l’applicazione della misura preventiva del rimpatrio con foglio di via obbligatorio” tre napoletani di 35, 40, 45 anni, censiti per reati contro la persona e il patrimonio poiché, controllati a Ripi, non avevano saputo fornire giustificazioni plausibili circa la loro presenza in paese. Nell’ambito dell’operazione, sono stati controllati complessivamente 22 veicoli e 31 persone.