Cassino: Controlli della Polizia nelle scuole e nelle zone a rischio spaccio, una denuncia

Controlli a tutto campo della Polizia di Stato a Cassino: servizi antidroga nelle Scuole, nelle zone a rischio della città e una denuncia per furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi da scasso. Ma veniamo ai fatti.

Nell’ambito dei servizi antidroga, finalizzati alla prevenzione e al contrasto dell’uso di stupefacenti fra i giovani, gli agenti del Commissariato di Cassino, con il prezioso ausilio delle unità cinofile della Polizia di Stato, hanno ispezionato due istituti scolastici della città. L’attività è proseguita con il controllo di alcune sale slot, per verificare l’eventuale presenza di minori e in alcuni stabili, ubicati nelle zone di Cassino considerate a rischio spaccio. Durante l’attività di prevenzione, un forte odore di benzina proveniente da un garage, ha richiamato l’attenzione degli agenti, che hanno subito richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Infine, nel perlustrare la città, i poliziotti hanno denunciato un giovane nordafricano per furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi da scasso. L’extracomunitario, infatti, stava prelevando capi di abbigliamento dai contenitori adibiti per la raccolta di abiti usati.