Picinisco: Litiga con l’autista e blocca un bus del Cotral, nigeriano denunciato

Ieri pomeriggio a Picinisco, i carabinieri della locale  Stazione hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Cassino un nigeriano 30enne domiciliato nell’hinterland partenopeo e già gravato da precedenti penali per reati contro la persona, per interruzione di pubblico servizio e violenza privata.

I militari, infatti, sono intervenuti in una strada del paese su richiesta dell’autista di un autobus del Cotral poiché era in atto un’animata discussione tra lo stesso conducente e il nigeriano. Giunti sul posto, i carabinieri sono stati informati dall’autista che lo straniero, con fare altezzoso e minaccioso, pretendeva di essere accompagnato a Frosinone. Nel frattempo, il conducente era stato costretto a fermare la corsa, facendola ritardare di circa 30 minuti.

Dopo avere preso le generalità all’africano e ricorrendone i presupposti di legge, nei suoi confronti i militari hanno inoltrato la proposta per l’irrogazione  del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con il divieto di fare ritorno nel Comune di Picinisco per tre anni.