Cassino: Droga, denunciato un 39enne. Rifiuta l’alcol test, deferito un 20enne

Questa mattina a Cassino, i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia cittadina, nell’ambito di specifici servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, al contrasto dello spaccio di droga, nonché al controllo della circolazione stradale, hanno denunciato a piede libero per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un 39nne di origini campane residente in Abruzzo, già censito per reati in materia di droga, minacce, furto e guida in stato di ebbrezza. L’uomo, nel corso del controllo presso lo svincolo autostradale sull’A1, con un movimento fulmineo ha estraetto dalle tasche dei pantaloni due involucri in plastica, lanciandoli nel terreno erboso adiacente. A causa della folta vegetazione, i militari sono riusciti recuperare soltanto uno dei due involucri in plastica, all’interno del quale erano contenuti 3,617 grammi di marijuana, sottoposta a sequestro. La successiva perquisizione personale e veicolare ha dato invece esito negativo.

Sempre a Cassino, la notte scorsa, per cause ancora da accertare,un 20nne del luogo, già censito per reati legati agli stupefacenti, mentre era alla guida della propria auto è rimasto coinvolto in un incidente stradale con altro mezzo. Nel sinistro, oltre ai due conducenti dei veicoli, sono rimasti coinvolti anche i tre passeggeri che viaggiavano a bordo della vettura condotta dal 20enne, medicati successivamente dai sanitari del Pronto soccorso del nosocomio cassinate. Nel corso degli accertamenti effettuati dai carabinieri, il 20enne è stato deferito in stato di libertà, poiché ha rifiutato di sottoporsi all’esame che avrebbe stabilito l’eventuale condizione di guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti. La patente gli è stata ritirata.